1

ambulanza del vergante

NEBBIUNO -9-9-2016- Sabato 17 settembre a Fosseno si terrà l’inaugurazione della postazione salvavita

contenente il defibrillatore semiautomatico esterno (Dae). Il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante con il Patrocinio del Comune di Nebbiuno e la collaborazione della A.S.D Nuova Famiglia Fossenese del Cucù, si riuniranno in Piazza del Muratore. La colonnina Dae verrà intitolata alla memoria di Don Sandro Bottigella, parroco delle due frazioni di Tapigliano e di Fosseno di Nebbiuno, scomparso lo scorso anno. Grazie al suo lascito l’Ambulanza del Vergante ha potuto allestire l’importante apparecchiatura. La giornata si svolgerà con il seguente programma: Ore 16.30 Ritrovo presso la Piazza del Muratore di Fosseno. Ore 17.00 Funzione religiosa in memoria di Don Sandro Bottigella Ore 18.00 Saluto da parte dell’ Ambulanza del Vergante, interventi delle autorità e inaugurazione della colonnina Dae, donato dalla famiglia Bottigella in memoria di Don Sandro. “Sabato 17 settembre – spiega Il presidente del Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante Daniele Giaime – sarà un momento molto intenso e caro a tutti noi, dove ricorderemo Don Sandro e ringrazieremo lui e la sua famiglia per il dono di questa postazione per il defibrillatore. Un dono legato alla vita e alla solidarietà, uno strumento di salvezza. Don Sandro ci ha lasciato l'insegnamento dell'amore verso gli altri, questo defibrillatore contribuirà a proteggere i nostri cittadini. La colonnina che verrà inaugurata è la seconda donata dalla Famigli Bottigella, la prima è stata inaugurata a febbraio a Tapigliano. L’Ambulanza del Vergante e il Comune di Nebbiuno, hanno stanziato in collaborazione, dei fondi per la formazione all’ uso dei defibrillatori, i corsi partiranno nei prossimi mesi. Vi aspettiamo numerosi per partecipare all’ evento che per noi e per tutta la comunità è un momento ricco di significato”.

Il Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante, aderente all’Anpas, può contare sull’impegno di 159 volontari, di cui 71 donne, grazie ai quali ogni anno svolge oltre 5.700 servizi. Si tratta di emergenza 118, trasporti ordinari a mezzo ambulanza come dialisi e terapie, trasporti intraospedalieri, servizi di accompagnamento per visite anche con mezzi attrezzati al trasporto disabili, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni per un totale annuo di circa 270mila chilometri percorsi. L’Associazione ha in organico inoltre 4 dipendenti, 3 soccorritori e un impiegata amministrativa. La Pubblica Assistenza di Nebbiuno dispone di 4 ambulanze dotate di defibrillatore, 2 mezzi attrezzati per il trasporto dei disabili e altre 5 auto per i servizi socio sanitari, un gommone attrezzato per il salvamento sul lago impiegato sulle acque del lago per complessivamente 12 mezzi in tutto.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.