1

arona municipio

ARONA - 06-12-2017 – “Si vogliono spendere

soldi a fine anno senza necessità. Come quelli per l’asfaltatura di strade che sono in gran parte ancora in buono stato". Con questa motivazione Alessandro Travaini (Pd, Costruiamo il Futuro) è stato l’unico consigliere comunale (assente Nino Muscarà) che si è opposto nell'ultima seduta del consiglio comunale alla cospicua variazione di bilancio di fine anno, approvata dalla maggioranza e dai due rappresentanti ex FI della lista “Cairo Sindaco” (astenuta Carla Torelli , Pd- Misto). E non è stato l’unico motivo di discussione in consiglio comunale. La polemica si è aperta  per lo stanziamento effettuato per l' incarico ad un professionista per la sostituzione della pavimentazione della scuola Giovanni XXIII. Con dei carotaggi infatti si è scoperto che il linoleum del pavimento dell’edificio degli anni ’60 contiene fibre di amianto. Il sindaco Alberto Gusmeroli ha inviato una lettera alle famiglie degli alunni in cui si informa "che il pavimento è in buono stato, come indicato dall’Asl, e che non si corrono rischi per la salute e si effettuerà anche un’analisi della qualità dell’aria". In consiglio poi, come detto, approvate altre spese. Per Natale i vigili avranno un’auto nuova, ci saranno nuove postazioni di box di velo ok, un’implementazione della dotazione della videosorveglianza. Poi, oltre a nuove asfaltature, sono stati stanziati fondi per l’ampliamento del prato sintetico della scuola Nicotera,  per nuovi giochi nel parco di via Monte Nero,  per sistemare il marciapiede di via San Carlo con nuove luci,  per la messa a punto della torre dell’acquedotto di Mercurago, e altri. Annunciato poi l’accordo per la sistemazione del parcheggio area Asl e la realizzazione del “Dopo di Noi” per i disabili in alcuni appartamenti in via XX Settembre.  (M.R)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.