1

rifiuti movida 1

ARONA 11-06-2018 – E' stato ancora

un fine settimana di superlavoro per i netturbini. Stavolta, oltre a piazza San Graziano ed il sagrato della chiesa, sede consueta di ritrovo dei giovani, anche la passeggiata bassa del lungolago è stata teatro ideale per una nottata a base di alcool, pizze ed altri alimenti i cui resti erano ben visibili ieri mattina. Preoccupa il fatto che molti di questi ragazzi siano minorenni. Molti giovani giungono con scorte di bottiglie da casa e le consumano nottetempo in città: venerdì sera già intorno alle 21,30 il sagrato di Piazza San Graziano era popolato di una ventina di giovani con bottiglie. La stessa cosa si è ripetuta sabato notte. Ieri mattina, intorno alle 6,30, alcuni ragazzi, dopo aver bivaccato sulla passeggiata bassa, hanno fatto pure il bagno nel lago. Arona è oramai diventata punto di attrazione notturno dei giovani del territorio che però non mostrano nessun rispetto per la città e le sue strutture. Tutto questo a fronte della raccolta differenziata che i cittadini residenti hanno portato al 75%. (M.R)

rifiuti_movida_3.jpgrifiuti_movida_2.jpgrifiuti_movida_4.jpg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.