1

sonata organi

ARONA - 08-08-2018 - Prenderà il via

domenica, 12 agosto, nella chiesa parrocchiale di Nebbiuno, la rassegna “Itinerari organistici sul territorio della Provincia di Novara 2018” che porterà la musica organistica in tutta la provincia attraverso un ricchissimo calendario che vedrà ospiti alcuni tra i più affermati organisti italiani ed europei. La manifestazione è organizzata dall'Associazione culturale Sonata Organi. A Nebbiuno, ci sarà il concerto del maestro tedesco Franz Hauk, organista titolare presso la città bavarese di Ingolstadt. I concerti successivi saranno a Colazza (19 agosto), Isola Bella (23 agosto), Borgomanero (25 agosto), Invorio Superiore (1 settembre), Auzate (2 settembre), Novara (7 settembre), Momo (9 settembre), Cerano (16 settembre), per concludersi a Cureggio il 23 settembre  con un concerto dedicato ai grandi autori romantici che vedrà per la prima volta l'ingresso nella nostra rassegna dell'organo "Bianchi" di inizio '900 ospitato presso la parrocchiale. Anche questa rassegna, in occasione dell’anno del Patrimonio Culturale Europeo, ha ottenuto il patrocinio della Commissione Europea e l’assegnazione da parte del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo del marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018 con l’inserimento del festival nell’Agenda italiana www.annoeuropeo2018.beniculturali.it.  Sonata Organi ha deciso anche questa volta  di promuovere in collaborazione con la Fondazione Comunità del Novarese Onlus una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi a favore del progetto “Attività di benessere per persone affette da Sclerosi Multipla”. Informazioni su: www.sonataorgani.it. Tutti i concerti della rassegna sono ad ingresso libero e sotto la direzione artistica di Christian Tarabbia.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.