1

consiglio belgirate

BELGIRATE - 10-10-2018 - Si è svolto lunedì mattina a Belgirate un consiglio comunale straordinario sulla vicenda della farmacia cittadina. "Io non posso salvare la farmacia andando contro la legge. E poi abbiamo esperito varie possibilità per far si' che la farmacista ed il privato, proprietario dei locali, trovassero un accordo almeno per un altro anno": così il sindaco Valter Leto, rispondendo alle opposizioni (Belgirate Viva e Belgirate Leale). La farmacia del Lago Maggiore rischia la chiusura perché sfrattata dai locali, dopo una sentenza del Tribunale di Verbania. L'ex sindaco Flavia Filippi ha detto di non voler salvare la farmacia per “volontà politica. Si dice che ci sono delle farmacie a Stresa, Lesa e Meina, ma allora perché prima si era detto che Belgirate doveva essere autonoma. Si perde un servizio, con immobili sfitti e non utilizzati come l'ex bar Goldnaye (ex circolo comunale)". Il primo cittadino ha sottolineato: "Pensavamo di aver risolto tutto il 4 ottobre, ma il Tribunale ha rinviato la decisione di tre mesi riguardo alla situazione della società Giombe (ex Villa Carlotta ndr) per il quale il Comune vanta crediti, dal 2006 ad oggi, di 1.180.000 euro di tasse e tariffe non pagate. Se non si giungesse ad un concordato, il Comune sarebbe in situazione di pre dissesto finanziario. Per questo abbiamo accantonato in tre anni 300.000 euro che si aggiungono ai 250.000 messi a risparmio negli anni precedenti e dobbiamo ipotizzare l'eventuale vendita di immobili pubblici. Per la farmacia abbiamo fatto di tutto, cercando un accordo tra i due privati, ma non possiamo costringerli. E' un'attività privata e non posso dichiarare il falso in una delibera in cui si chiede se esistano farmacie nelle vicinanze". La minoranza ha presentato una mozione in cui si chiede nel prossimo consiglio comunale di affidare i locali dell'ex Circolo alla Farmacia con assegnazione diretta o gara pubblica. (M.R)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.