1

vdf recupero due a

MEINA – 12.04.2019 – Il corpo l’hanno trovato

i sommozzatori dei vigili del fuoco di Milano verso le 20,15, dopo due ore di ricerche. Si trovava a venti metri di profondità, non lontano dal punto in cui era stato avvistato in difficoltà accanto alla tavola da surf dalla quale era caduto. Festim Brankollari, 38 anni, albanese d’origine ma residente ad Arona, è morto nella prima serata di oggi nelle acque del Verbano. L’allarme era scattato alle 18, lanciato da alcuni turisti che, dalle finestre d’un albergo di Meina, l’avevano notato annaspare in acqua. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto hanno trovato la tavola da surf spiaggiata, ma di lui non c’era più traccia. In aiuto a carabinieri, personale medico e ai vigili del fuoco di Arona sono stati chiamati i sub del reparto specializzato di Milano e s’è levato in volo anche l’elicottero “Drago 84” (un Agusta 109) da Malpensa. Sono stati i sommozzatori a individuarlo e a portare a riva il corpo.

Brankollari, da dieci anni dipendente di una struttura turistica sul lungolago meinese, secondo una prima ricostruzione aveva preso la tavola per raggiungere un pedalò che aveva perso gli ormeggi.

vdf recupero

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.