1

pittura

ARONA – 10-06-2019 – Parte il programma B.R.A.C.T. (Brevi Residenze Artistiche di Comunità e Territorio) ad Arona. Da oggi, lunedì 10 giugno, comincia infatti la prima settimana del progetto che sarà presentato sabato 15 giugno dalle 15 nel Parco della Rocca, con le restituzioni dei primi artisti presenti nella città lacustre. Francesco Bogliani e Francesco Di Giovanni presenteranno il loro lavoro artistico nell’ambito dell’evento conclusivo del progetto Family Like al Parco della Rocca Borromea di Arona.

Il programma B.R.A.C.T. permetterà di vivere e lavorare ad Arona ogni settimana, sino a novembre, ad un artista o ad un collettivo di artisti. Essi sono stati selezionati con un bando, che si è chiuso il 7 maggio, che richiedeva specifici progetti sul tema “solidità/fluidità” in relazione al territorio e alla comunità aronese. Su sessantacinque candidature sono stati selezionati diciassette progetti. “La fluidità non è stata solamente il tema affidato agli artisti, ma anche il criterio scelto dalla direzione nel momento della selezione; ne risulta una carrellata eterogenea di provenienze, un mischiarsi di pratiche espressive e modalità di intercettazione dei pubblici insolite e innovative” fanno sapere dal progetto.

La seconda edizione aronese delle residenze artistiche B.R.A.C.T. (Brevi Residenze Artistiche di Comunità e Territorio) è organizzata e curata dal gruppo di Performare ad Arte e ospitata al Circolo Wood di Arona. Il progetto è finanziato da Fondazione Cariplo (Bando Partecipazione Culturale), i cui partner sono Vedogiovane, Municipale Teatro e Associanimazione, con la collaborazione di TipsTheater, Aurive, Compagnia di San Paolo e Piemonte dal Vivo.

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.