1


carabinieri arona auto sancarlone

ARONA-09-09-2019 - I Carabinieri della Compagnia

di Arona hanno stroncato un fiorente mercato della droga nella bassa Valsesia. Questa mattina, lunedì 9 settembre, all'alba, hanno eseguito  due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti un uomo classe 1989, residente a Grignasco, pregiudicato, e di un altro classe 1992, residente a Grignasco, pregiudicato; un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari nei confronti di un giovane classe 1992, residente sempre a Grignasco, pregiudicato; un’ordinanza di obbligo di dimora nei confronti di un altro giovane classe 1996, di origini ucraine, sempre  residente a Grignasco;  dieci ordinanze di perquisizione locale e personale, effettuate sia nei confronti di queste persone, sia nei confronti di altri soggetti, sempre di Grignasco, a vario titolo coinvolti nell’attività investigativa. Tutte le persone coinvolte sono indagate per spaccio di sostanze stupefacenti.

 L’operazione odierna scaturisce dall’accoglimento, da parte dell’Autorità Giudiziaria di Novara, delle risultanze delle articolate indagini condotte dal NORM della Compagnia Carabinieri di Arona nel corso degli ultimi mesi. I soggetti arrestati, infatti, con la collaborazione degli altri indagati destinatari di misure alternative e dei decreti di perquisizione, avevano – di fatto – in mano la gestione di un fiorente mercato della droga (principalmente cocaina e marijuana, in misura minore hashish) nel comune di Grignasco e limitrofi. Nel corso di una telefonata intercettata, uno degli indagati avrebbe confidato, di ricorrere anche all’uso di un drone per monitorare l’eventuale arrivo di pattuglie dei Carabinieri mentre un altro, nonostante fosse già stato sottoposto nei mesi scorsi alla misura degli arresti domiciliari, avrebbe invece continuato a spacciare presso la propria abitazione, accordandosi di volta in volta con l’acquirente di turno per la consumazione di alcune “birre” presso casa sua.

Quest’ultimo, tra l’altro, nel corso della perquisizione avvenuta nella mattinata odierna anche con l’ausilio dell’unità cinofila della Polizia Locale di Trecate, è stato trovato in possesso di circa 900 grammi di marijuana,  sottoposta a sequestro.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.