1

invorio san defendente

INVORIO -06-01-2020 - E' in programma domenica prossima, 12 gennaio alla frazione Mescia di Invorio, il tradizionale incontro del Corpo Aib in occasione di San Defendente.
Sarà anche il momento per tracciare un bilancio dell'attività svolta nel 2019 che si è appena concluso. In estrema sintesi i volontari hanno effettuato 1.352 interventi con una presenza media di 7 volontari mentre i mezzi hanno percorso 3.150 km.   Circa il 35% degli interventi e 1.593 km percorsi, è strettamente connesso all’antincendio boschivo, sia nell'area di competenza sia in assistenza in altre province, dove i volontari hanno offerto in modo massiccio la loro presenza.  Anche l’attività di Protezione Civile ha visto l'impegno in 456 interventi, oltre quello nelle attività di supporto alle iniziative nel nostro Comune.


In questa edizione della celebrazione di San Defendente parteciperanno: Cristina Ricaldone  (Regione Piemonte - Settore Protezione Civile e A.I.B.),  Marco Bussone     Presidente Nazionale UNCEM, Sergio Pirone Ispettore Generale Corpo AIB Piemonte e Augusto Cotterchio     Ispettore Regionale.


L'incontro si svolgerà a partire dalle 9 alla Sala Curioni. La giornata proseguirà nel pomeriggio nella piccola frazione della Mescia che circonda la Chiesa di S. Defendente, alle ore 14.45 verrà celebrata la S. Messa, presieduta dal Parroco Don Marco Annovazzi, seguita dalla solenne processione con il Santo accompagnata dalle note della Nuova Filarmonica Invoriese e un ricordo di chi, ormai scomparso, si è impegnato nella salvaguardia e difesa dei boschi piemontesi.  


Quest’anno il Premio San Defendente sarà consegnato all’Arma dei Carabinieri Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari, in particolare al Comando Regione Carabinieri Forestale Piemonte: “Per la passione manifestata nella difesa dell’ambiente e della natura, che ha reso il loro quotidiano impegno particolarmente efficace, dimostrando che la professionalità e la competenza, se associate alla generosità, all’abnegazione e alla sensibilità possono realmente contribuire a cambiare il mondo in meglio.”

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.