1

liceo fermi arona

ARONA -16-01-2020 - Il Liceo "Enrico Fermi" partecipa anche quest'anno alla "Notte nazionale del Liceo Classico: l'appuntamento si svolgerà domani, venerdì 17 gennaio dalle 18. Fitto il programma dell'evento, dal titolo  "Fatti Nostri", "Homo sum, humani nihil a me alienum puto".  Alle 18 ci sarà l'apertura ufficiale in contemporanea in tutta Italia e saluti ufficiali


Dalle 18.30 alle 22, sono previsti laboratori interattivi all’insegna del sapere condiviso:“Lupus in fabula”. Mercanti, lupi, storie: la narrazione come luogo di incontro fra popoli, lingue e culture; “Rileggendo Erodoto”. Civiltà, musica e arte per capire come un autore greco del V secolo a.C. guardasse al mondo attorno a lui e agli altri popoli “barbari”; “Senofonte e Clodia: vicini e lontani”. Il mondo greco e quello latino si confrontano a partire da due personaggi controversi; “Nuove generazioni”. I volti giovani dell’Italia multietnica. A raccontarli è una mostra fotografica, con storie e protagonisti di oggi; “Il diritto di avere diritto. Tutela del patrimonio culturale e generazioni future”. L’arte non è solo fruizione estetica, ma, se autentica passione, è anche impegno civile; “Quis tonsorem tondet?”. Tartarughe, pie’ veloci, barbieri e mentitori, ovvero il paradosso filosofico-matematico da Zenone a Russell; “T come tempo”. Il tempo che inizia a mancare per comprendere che quella climatica e ambientale è un'emergenza di cui dobbiamo preoccuparci.


Dalle 19 alle 22, appuntamento con Invito al “Convivium”: tra ricette di secoli fa e di oggi, ascoltando versi e passi dedicati al momento simposiale e lasciandosi travolgere dal ritmo del Sirtaki, da ballare e non solo da ascoltare.
Dalle 19 alle 21.30, incontri con personalità del mondo culturale: Helena Janeczek, Premio Strega 2018, autrice di tanti romanzi di successo; Silvia Romani, docente di Mitologia e Religioni del mondo classico all'Università Statale di Milano.
Dalle 22 alle 23.45: teatro con l’opera musicale inedita dal titolo “Orfeo, chi è costui?”. Una rilettura moderna del mito di Orfeo ed Euridice, composta per sceneggiatura, musica, parole e interpretata dai nostri allievi, sotto la direzione del Maestro Marino Mora; a seguire la tragedia di Euripide “Baccanti” nell’interpretazione degli attori del laboratorio di teatro “My Fermi” diretto dall’attore e regista Andrea Gherardini. Alle 23.45:chiusura della Notte Nazionale del Liceo Classico in contemporanea con tutta Italia.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.