1

mamre libano

BORGOMANERO - 18-09-2020-- L'Associazione Mamre

del presidente Mario Metti organizza sul territorio due appuntamenti per il fare il punto della situazione in Libano, ad oltre un mese dalla tragica esplosione avvenuta al porto.  "Altri incendi hanno colpito il centro città e il porto bruciando anche i magazzini dove erano stoccati gli aiuti umanitari per le centinaia di sfollati. Il Libano, luogo che ben conosciamo e pieno di cari amici incontrati durante le nostre missioni insieme a Padre Abdo Raad, paese meraviglioso ma messo a dura prova dalle guerre, dall'arrivo di milioni di profughi e dalla crisi economica, ha ancora bisogno del nostro aiuto. Dopo la donazione di un fabbricato all'interno del campo profughi di Sabra e Shatila che ha dato una scuola a più di 70 bambini, e una raccolta fondi che ci ha permesso di aiutare Beirut nelle settimane successive all'esplosione, l'associazione Mamre torna al fianco degli amici libanesi", così Metti.


Per questo sono stati organizzati i seguenti appuntamenti:
- domani, sabato 19 settembre, dalle 15,  davanti al Palacongressi di Arona, dove si svolgerà un banchetto informativo con raccolta fondi.
- sabato 26 settembre, alle 21, al Salone dell'oratorio di Maggiora (Via Don Minzoni 10), per un incontro sulla situazione libanese con le testimonianze di Padre Abdo Raad, il Prof. Nabil Al Lao e altri amici di Beirut.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.