1

carabinieri auto ruota

GOZZANO-19-01-2017- E’ finito nei guai un cittadino

nigeriano di 26 anni richiedente asilo ed ospite della struttura di accoglienza di Gozzano. L’uomo infatti, salito alla stazione ferroviaria del paese e a bordo del treno regionale diretto a Novara e risultato sprovvisto di biglietto, alla richiesta del controllore di pagare quantomeno il relativo corrispettivo ha rifiutato (sembrerebbe con forza) di farlo. A quel punto il capotreno ha contattato un carabiniere in abiti civili, che viaggiava a bordo dello stesso convoglio per recarsi alla sua sede di servizio. Dopo essersi qualificato, il militare ha chiesto al 26enne di esibire un documento di identità. Il giovane ha quindi reagito violentemente, aggredendo il carabiniere e allontanandosi dalla stazione ferroviaria. L’aggressore è stato prontamente rintracciato da una pattuglia della Stazione dei Carabinieri di Gozzano, arrestato, e condotto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Al carabiniere sono state riscontrate fratture alle dita delle mani, con una prognosi di 30 giorni.

Andrea Paleari

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.