1

App Store Play Store Huawei Store

invorio

INVORIO –13-04-2017-  Il “Karma” del sindaco sui manifesti dell’opposizione. Minoranze all’attacco con ironia sulla situazione alla Casa di Riposo “Fondazione Medana” dopo le recenti dimissioni del Cda che ora è azzerato. Alberto Rollini (Sosteniamo Invorio) e Cesare Vicari (Invorio Viva) che guidano le opposizioni, attaccano il sindaco Roberto Del Conte con dei poster murali in cui il primo cittadino, con una corona in testa, viene chiamato “Supremo” da un “suddito” che gli pone delle domande sul futuro della struttura.  “Re Karma Del Conte” risponde che le dimissioni sono “colpa dell’opposizione che vuole creare il caos” e che è “difficile trovare persone di fiducia che obbediscano senza fiatare” e conclude il dialogo “mi toccherà fare anche il Presidente della Fondazione”. Rollini spiega:” Abbiamo usato l’ironia per descrivere una situazione kafkiana dove anche i membri del Cda scelti dal sindaco si sono dimessi.” La minoranza ha anche criticato Del Conte sul tema dei rimborsi: “La sua giornata di presenza in Comune al martedi’ costa alle casse pubbliche 19.000 euro annui da rimborsare all’azienda Borsa Spa di Milano per cui lavora. Con la indennità ed i rimborsi si arriva a 32.000 euro.” Roberto Del Conte non ci sta.” Mentre l’opposizione si diverte con i manifesti, noi lavoriamo. Abbiamo fatto un bando per un commissario per la Casa di Riposo e il prescelto potrà far luce su aspetti ancora non chiariti della gestione della struttura. Quanto ai rimborsi sono commisurati al reddito, è tutto a norma di legge.” (M.R.)

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.