1

Arona movida

ARONA –21-04-2017-  “Prima di adottare provvedimenti contro i mendicanti o chi bivacca con i nuovi possibili “Daspo” ,previsti dalla legge Minniti, sarebbe ora invece di incidere il vero problema di Arona, quello dei vandalismi notturni, provocati nel fine settimana anche dai giovani dell’”Arona bene” (l’ultimo episodio è avvenuto sabato notte sul Corso Cavour) nell’ambito della Movida del lungolago.” Alessandro Travaini, segretario Pd e capogruppo in Consiglio comunale, chiede nuove iniziative contro il vandalismo notturno, piaga di Arona da anni. “L’assessore Matteo Polo Friz ha parlato di controlli intensificati nei confronti di mendicanti, parcheggiatori abusivi e accattoni (che sono proliferati negli ultimi tempi appostandosi davanti a chiese, bar e negozi ndr) e vuole spendere 300.000 euro per nuove telecamere (circa 100 in tutto), ma in Consiglio ha definito l’allarme vandalismo e inciviltà notturna delle vere panzanate. Però poi si spendono 10.000 euro per montare la guardia, con vigilanza privata, due notti a settimana da maggio a agosto alla copia dell’Arco di Palmira, ipotizzando possibili incursioni vandaliche in piazza S. Graziano. Ci si chiede perché per l’Arco di Palmira sì e invece per i vandali che danneggiano, sporcano, urinano davanti a case e locali non si è mosso un dito. Forse perché un danneggiamento all’Arco vale di più di un’auto distrutta ? Sulle telecamere poi ci è stato detto che solo in caso di reati gravi vengono visionate dalle autorità di sicurezza. E quindi sono veramente utili ?” Per Travaini la soluzione è possibile: “Si faccia una convenzione con i vigili di altri centri urbani per avere una continua sorveglianza notturna in collaborazione con la polizia locale (che peraltro nel corso delle ispezioni temporanee negli anni passati ha prodotto risultati modesti ndr). Il sindaco Gusmeroli ha trovato nel 2016, per le due giornate delle Frecce Tricolori, ben 15 vigili esterni, spendendo non molti soldi. Invece apprendiamo che il comandante della Polizia Municipale Donatella Creuso andrà in extra time per due mesi a Borgo Ticino.” (M.R.)

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.