1

Arona porto rotondo

ARONA-16-07-2017- Sono tornati i bagnanti, molti

dei quali minori, in Corso Europa, dove lo scoso anno sono morti annegati due minori. Arrivato il caldo già da un mese, il lago viene preso d’assalto e risulta per molti anche punto di sollievo dalla calura anomala. Dopo i fatti accaduti l’anno scorso, con due giovani extracomunitari morti annegati in punta Vevera, ora è come se nulla fosse successo. La situazione quindi si ripete. Dopo le polemiche (i vigili erano transitati poco prima del secondo annegamento del giovane ghanese residente a Varese) il vice sindaco Federico Monti, alla vigilia di ferragosto, emise un’ordinanza che vietava l’accesso alla spiaggia, mentre in precedenza si era optato per sorveglianza con il gruppo OPSA (Operatore Polivalente Salvataggio in Acqua) della Cri Arona, AIB Montrigiasco. Alessandro Travaini (PD) torna alla carica: “ Non ci sono cartelli chiari, ma soprattutto mancano i controlli.  Era la fine della stagione calda del 2016, oggi più nessuno si ricorda di quei tragici fatti, ma basta recarsi in Corso Europa per vedere anche quest’anno molte persone. Adulti, bambini e famiglie scelgono quell’area per passare momenti di riposo e serenità incuranti del divieto, ma in particolare della pericolosità senza nessun controllo e sorveglianza. Ci si domanda perché ad un anno di distanza non si è ancora investito in una cartellonistica adeguata o con delimitazioni che facciano comprendere che è presente un pericolo.” Nel frattempo però quest’anno è stata emessa una nuova ordinanza (n. 35 del 23/06/2017) nei confronti del “The Beach Side S.r.l.” – Lido di Arona, che vieta la balneazione per motivi di sicurezza nella “spiaggia Uno”, la prima che si incontra all’ingresso attrezza con sabbia e ombrelloni, nonostante l’area sia  sorvegliata da un bagnino. Il vice sindaco Federico  Monti: “ Abbiamo messo i cartelli, non possiamo presidiare la spiaggia ed i vigili non possono recarsi li’  Se una persona fa il bagno in quella zona è a suo rischio e pericolo.”

Maurizio Robberto

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.