1

App Store Play Store Huawei Store

carabinieri arona auto sancarlone

OLEGGIO C. - 14-04-2021 -- Era fuori dal terreno poco lontano dallo svincolo di Arona dell’A26. È stato un uomo che era andato nel bosco a passeggiare a effettuare, nella tarda mattinata di oggi, la macabra scoperta di un teschio.

Il rinvenimento è avvenuto in regione Ceserio, a metà tra l’autostrada e la zona industriale di Oleggio Castello, in una località periferica facilmente raggiungibile tramite la strada regionale 142 Biellese, assai frequentata da chi compie escursioni ma anche conosciuta perché, spesso, sede di abbandono selvaggi di rifiuti.

Dopo il ritrovamento, segnalato al numero d’emergenza, sul posto sono intervenuti i carabinieri di Arona e il medico legale. I resti danneggiati di quello che appare inequivocabilmente come un teschio sono stati rinvenuti in un prato, pienamente esposti. La prima ipotesi è che risalgano a qualche anno fa ed è preponderante la tesi secondo cui il teschio -che non è integro- appartenga a un uomo, di sesso indefinibile.

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.