1

App Store Play Store Huawei Store

sportello bancomat

MARANO TICINO – 01-06-2021 -- Il sindaco di Marano Ticino, Franco Merli, è intervenuto circa la chiusura della Filiale della Banca Intesa San Paolo di via Sempione.

“Venerdì pomeriggio 28 Maggio – scrive Merli – ho ricevuto la telefonata dalla Dott.ssa Bogini Raffaella funzionario della Direzione Centrale ISP la quale mi confermava la chiusura tassativa e definitiva dell’agenzia della banca a Marano Ticino. Dopo 30 anni in cui questo servizio, fortemente voluto a suo tempo dall’Amministratore comunale e dalla popolazione, è stato fondamentale per tutti i cittadini, ci vediamo costretti a combattere contro i mulini a vento per cercare di mantenerlo”. Merli prosegue: “Già verso la metà di aprile mi erano giunte “voci” che Intesa San Paolo era decisa ad effettuare una serie di chiusure di agenzie nella nostra zona tra cui anche Marano. Lo stesso giorno, il 14 aprile, ho scritto in Direzione Centrale esprimendo la mia preoccupazione e il mio sconcerto e facendo presente l’impatto sociale negativo che tale decisione avrebbe avuto sul nostro territorio…Qualche giorno dopo la Responsabile delle filiali, prima al telefono poi di persona, mi comunicava che la strategia generale dell’azienda era stata stabilita ad alto livello e prevedeva di chiudere tutto ed accorpare tutta l’operatività ad Oleggio”. Il primo cittadino ha dunque scritto una lettera personale all'Amministratore delegato di ISP, Dottor Carlo Messina, con quattro richieste fondamentali: “1. Rivedere la possibilità di mantenere a Marano uno sportello bancario 2. Valutare la possibilità di vendita e quindi del servizio a un altro istituto di credito, anche di piccole dimensioni. 3. Trovare un sistema per mantenere almeno il servizio bancomat 4. Valutare la possibilità di vendere al Comune (magari ad un prezzo di riguardo) l’immobile dell’agenzia per agevolare anche il mantenimento e l’uso del bancomat. Infatti predisporre l’installazione di un nuovo bancomat comporta spese assai rilevanti. La lettera è stata però letta e valutata dal Dott. Messina – conclude – che ha autorizzato la struttura operativa di zona a mantenere in loco il bancomat evoluto”. (A.P.)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.