1

App Store Play Store Huawei Store

67F82B91 BD7C 4F5C A42A CE588B74F4C8

VERBANIA - 02-06-2021 -- Proseguono le indagini sulla tragedia della funivia del Mottarone. Ieri in vetta sono arrivati i tre tecnici membri della commissione istituita dal ministro dei Trasporti Enrico Giovannini. Hanno raggiunto il pendio in cui si trova la cabina e l’hanno esaminata, fotografandola, concentrandosi poi sulla fune traente che, cedendo, ha provocato la tragedia. La Procura, con il proprio tecnico, il professore del Politecnico di Torino Giorgio Chiandussi, sta ragionando su come impostare l’incidente probatorio che dovrà tenersi, alla presenza degli indagati (e non è escluso che, proprio per fornire a tutti la garanzia di poter avere un proprio consulente in un accertamento irripetibile) in tempi relativamente brevi. Dopodiché si potrà rimuovere la cabina, per esaminarla in un’altra sede, un’operazione che appare non semplice, anche per via del cavo d’acciaio. Non è detto che si possa fare con l’elicottero.

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.