1

App Store Play Store Huawei Store

IncontroVerna

ARONA - 22-06-2021 -- Nell'ambito della rassegna BANTAutori organizzata dalle biblioteche del Sistema bibliotecario BANT, Arona ospiterà due autori tra giugno e luglio.



Venerdì 25 giugno, alle ore 15.30, Nicoletta Verna presenterà la storia familiare “Il valore affettivo”, Menzione Speciale della Giuria Premio Calvino 2020, introdotta da Federica Mingozzi.
L'autrice con un ritmo magnetico scrive un indimenticabile romanzo familiare, nel quale una giovane donna cerca ostinatamente una forma di redenzione. 
Nicoletta Verna nata a Forlì nel 1976, è laureata in Scienza della Comunicazione. Vive a Firenze dove si occupa di web marketing nel settore editoriale. Ha tenuto corsi su teorie e tecniche della comunicazione ed è autrice di saggi sui media, collaborando inoltre all’Enciclopedia Garzanti della radio. Ha scritto racconti per le riviste Pastrengo, Carie letterarie, Narrandom e Risme.

La presentazione si svolgerà nel cortile della biblioteca civica Torelli in piazza San Graziano 3, alle ore 15.30.
In caso di maltempo sarà spostato nella sala “Cantinone” della biblioteca.

Si proseguirà domenica 11 luglio con il produttore cinematografico e sceneggiatore Enrico Vanzina alle ore 18.00 che presenterà il libro “Una giornata di nebbia a Milano” introdotto da Franco Filipetto.
L'incontro si svolgerà in piazza San Graziano

Durante tutti gli appuntamenti di BANT autori sarà possibile dialogare con gli scrittori ed effettuare il “firma copie”.

L’Assessore alla Cultura del Comune di Arona, Chiara Autunno, spiega: “ Far parte del sistema di biblioteche è un’ottima strategia per far rete e condividere risorse e opportunità, in questo modo gli utenti possono attingere a molteplici servizi ed essere sempre aggiornati; con queste proposte  si torna finalmente in biblioteca e dopo gli eventi per i bambini della scorsa settimana, riprendono anche le iniziative per il pubblico adulto che in questi mesi non ha mai smesso di usufruire del servizio di prestito e dei servizi digitali che, grazie al l’iscrizione alla biblioteca, possono continuare ad essere sfruttati. Mi auguro che questo sia solo l’inizio del ritorno alla normalità”.

Per informazioni e prenotazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonicamente allo 0322/44625.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.