1

App Store Play Store Huawei Store

string art

GIGNESE - 31-07-2021 -- Sarà la Pro Loco a fare da tramite tra l’artista milanese Massimo Costantini ed il sindaco Luigi Motta. La vicenda nasce su Facebok con Massimo Costantini, art director e artista milanese: “Ho una casa a Gignese dove trascorro parte delle mie vacanze. Ho mandato a metà maggio una mail al Comune, previa telefonata, per sottoporre al sindaco un progetto relativo ad una installazione artistica di “string art” nella passeggiata del bosco che collega Gignese alla Madonna della Neve. Il progetto prevede una installazione di gradi dimensioni che si sarebbe sviluppato in circa 100 metri dall’ingresso della strada alla chiesa prevedeva solo un contributo di 500 euro interamente devoluto a dei ragazzi che lo avrebbero realizzato. A Milano ho creato dieci installazioni simili ed il Comune mi ha sempre risposto in tempi brevi. Inoltre a fine settembre realizzerò una grande installazione di arte pubblica in Romania sponsorizzata dalla De Longhi con il patrocino del sindaco di Cluj. A Gignese invece la risposta della segreteria è stata: ”il progetto è bello, ma non abbiamo i fondi per realizzarlo”. Ho risposto che se il problema era questo i 500 euro li avrei messi io perché con questa realizzazione avremmo potuto realizzare delle visite guidate ed anche un work shop per spiegare le tecniche della string art, il loro valore all’interno della “land art”, il significato ecologico. Poi nessuna risposta.” A Costantini dopo lo sfogo su facebook sono giunti gli inviti degli imprenditori del Mottarone per portare le installazioni in vetta, ma poi il sindaco Luigi Motta ha chiarito:” Non seguo facebook perché poi il pensiero viene equivocato.Non avevamo i fondi, ora li abbiamo stanziati e li daremo alla Pro Loco perché si attivi con l’artista. E’ vero non gli ho risposto subito, ma poi gli ho inviato nei giorni scorsi due mail senza avere risposta. L’importante è che queste installazioni non siano a terra e non creino pericoli per chi percorre quel tratto di strada. Ho visto le immagini, sono molto belle. Le vogliamo a Gignese". (M.R)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.