1

App Store Play Store Huawei Store

castelletto ticino centro

CASTELLETTO- 20-03-2017- –Ben 45.000 euro a disposizione per chi aprirà nuove attività nel centro storico di Castelletto Ticino, patria dei centri commerciali. E’ l’idea del Comune contro la “desertificazione commerciale” del centro storico denominata “Rinnoviamo il centro” studiata dal Comune con Confcommercio Alto Piemonte, CNA Piemonte Nord e Confartigianato Imprese Piemonte Orientale. Prevede un bando (scadenza primo settembre 2017)con un finanziamento comunale di 45.000 da erogare nell’arco di un triennio al massimo a quattro attività come contributo per l’avviamento di nuovi negozi nel centro storico in via Gramsci e via Marconi. Attualmente la gran parte delle 790 imprese ( di cui oltre la metà appartengono al settore del commercio, industria e agricoltura) sono sulla Statale del Sempione. Nel centro storico ne sono rimaste solo 17. Spiega il vice sindaco Massimo Stilo: “ Nel bando abbiamo inserito elementi come il marchio di eccellenza artigiana, l’età degli imprenditori e il fatto che le attività siano gestite da donne. La proposta incentiva la realizzazione di negozi di vicinato, di produzione tipica come gli artigiani che sono in via di estinzione come i vasai, calzolai, vetrai, orafi. Riguarda nuove attività o spostamenti. Puntiamo anche sulla qualità. Se un produttore ha ottenuto il marchio di eccellenza artigiana e vuole trasferirsi a Castelletto, avrà un buon punteggio. “ I vincitori ammessi al contributo saranno quattro. Potranno ottenere fino a 5000 euro per il primo anno, 3750 per il secondo, 2500 per il terzo.

Maurizio Robberto

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.