1

App Store Play Store Huawei Store

arona condomini strada lungolago

ARONA- 21-03-2017- “I parcheggi ci sono. Anzi sono troppi”.

Cosi' il sindaco Alberto Gusmeroli risponde a chi vorrebbe più posti auto in centro o addirittura propone di riaprire piazza San Graziano alle auto: “C'è chi dice che la piazza sia deserta, ma ovviamente, si anima di più d'estate non solo perchè facciamo manifestazioni, ma perchè è frequentata da molti giovani. In Piazzale Moro abbiamo tolto l' area dell' eliporto e ci sono 70 parcheggi in più, liberi a 500 metri dal centro, a 200 dalle poste a 100 dalla stazione ferroviaria. Bisogna comprendere il concetto di centro in una città che è lunga due chilometri e larga per tre chilometri . E' la zona di piazza del Popolo che presenta meno offerta di parcheggi rispetto all'area sud, dove c'è un esubero di parcheggi. Se si va, ad esempio, il mercoledì mattina in piazzale Moro, ci saranno 250 parcheggi vuoti, mentre in Metropark ce ne sono 200 parcheggi vuoti su 400. I parcheggi nell'area sud sono nove, in esubero rispetto alla necessità della zona. Tanto E' vero che sono sempre abbastanza vuoti. C'è carenza solo la domenica pomeriggio,o in occasione di determinate manifestazioni o festività. C''è una zona, che è quella di piazza del Popolo, che invece presenta delle criticità storiche. E quindi si fa fatica a trovare dei posti su cui lavorare per avere più parcheggi, ma ciò non significa che torniamo indietro riaprendo piazza S. Graziano alle auto. Stiamo lavorando in stretto contatto con la proprietà di Villa Cantoni per fare realizzare dei parcheggi che non potranno essere degli stalli pubblici. Se la proprietà di Villa Cantoni realizzerà più posti auto di quelli che necessita la sua proprietà di appartamenti, è chiaro che quei garage verranno venduti alla popolazione residente in quella zona e quindi, automaticamente toglieremo auto dai due parcheggi di Compagnia dei Quaranta e della Nautica a favore di altre auto di turisti”. Abbonamenti cari? “Assolutamente no. Il costo dell'abbonamento è fermo da una decina d'anni. L'abbonamento è la concessione di un bene che è di tutti. Lo stallo, con il parcometro, può rendere fino a 2.500 euro l'anno. Nel momento in cui io lo vendo a 250 euro annui sto concedendo un bene di tutti da cui introiterei una cifra molto superiore”. Intanto però, dal 28 febbraio, giorno di arrivo del luna Park del Tredicino, via Monte Grappa e parte del lungolago non saranno a pagamento per ovviare alla occupazione di Piazzale Moro. Il Pd con una interpellanza chiede invece che i parcheggi blù in centro dalle 12,30 alle 14 siano resi gratuiti per favorire chi si reca nei ristoranti per pranzare, come avviene anche in altri centri.

Maurizio Robberto

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.