1

App Store Play Store Huawei Store

mottarone disboscato

STRESA - 04-10-2021 -- Inizieranno lunedì le operazioni di rimozione della cabina numero tre della funivia del Mottarone che, dal 23 maggio, giace sul pendio del Mottarone, a poche centinaia di metri dalla stazione d’arrivo. La rottura della fune traente e il mancato funzionamento (per una già accertata manomissione manuale) dei freni d’emergenza l’hanno fatta slittare lungo la fune portante, finché non ha scarrocciato ed è precipitata nel vuoto con 15 passeggeri a bordo, di cui 14 hanno perso la vita.

La carcassa, trattenuta dagli alberi, è stata liberata in questi giorni dai vigili del fuoco. Come disposto dal gip Elena Ceriotti durante l’incidente probatorio, sono stati abbattuti un’ottantina di abeti tutto intorno i rottami, in modo che un elicottero possa rimuovere la cabina. Prima, però, è necessario dividerla in due pezzi. La separazione tra carrello e vettura inizierà appunto lunedì, come comunicato ufficialmente oggi dal comando provinciale dei vigili del fuoco, incaricato di questa operazione dalla Procura di Verbania.

“È terminata ieri la prima fase, con l’abbattimento di circa 80 alberi per creare il corridoio necessario per garantire la sicurezza del volo durante le manovre di recupero dei reperti – dichiara il comando –. Da lunedì, la procedura prevede che la cabina venga prima messa in sicurezza e stabilizzata con opere provvisionali appositamente costruite; successivamente si procederà tagliando la porzione del relitto che contiene la testa fusa mantenendone il più possibile l’integrità, prerogativa essenziale di questa operazione. Con l’ausilio dell’elicottero, i vigili del fuoco provvederanno infine alla definitiva rimozione dei reperti che verranno conservati in appositi locali a disposizione per gli accertamenti successivi. Le operazioni si svolgeranno con la supervisione del collegio peritale nominato dal tribunale”.

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.