1

App Store Play Store Huawei Store

Gusmeroli Polo

ARONA –11-04-2017- Telecamere, pattugliamenti dei vigili e anche di viglantes di una ditta privata per rendere Arona più sicura. Lo hanno annunciato il sindaco Alberto Gusmeroli e l’assessore alla sicurezza Matteo Polo Friz, in una conferenza stampa congiunta in Comune. I due pur sottolineando che “Arona è una città sicura” hanno deciso di proteggere la struttura che dovrebbe diventare un richiamo turistico per tre mesi.” Dal 29 aprile, giorno di arrivo dell’arco – ha detto il sindaco – e fino al 31 luglio avremo un servizio di vigilanza notturno dalla mezzanotte alle 6 del mattino composto da due vigilantes di un’azienda di security, che avranno in dotazione due auto e svolgeranno un paio di turni ogni weekend. A loro si affiancheranno dalla tarda primavera i vigili urbani che svolgeranno i consueti pattugliamenti fino alle 24 e, in dieci occasioni, fino alle 2 di notte.” E poi le nuove telecamere. Cosi’  Matteo Polo Friz:” Stiamo sostituendo cinquanta telecamere obsolete con altre di nuova generazione che possono individuare un volto a centinaia di metri di distanza. In più ne metteremo quindici nuove. A queste si aggiungeranno le telecamere agli ingressi della città che individueranno le targhe delle auto per scovare vetture rubate, senza assicurazione o solamente sospette. In totale circa un centinaio a pieno regime. Per cingere Arona di telecamere penderemo 300.000 euro, mentre 9000 euro saranno dedicati al pattugliamento privato e altri fondi saranno disposti per i turni notturni dei vigili urbani.” Il sindaco Alberto Gusmeroli ha poi aggiunto che sono cinque i minori identificati per atti vandalici nel 2016, mentre non è stato reso noto il numero dei locali sanzionati per avere violato le ordinanze sul divieto di somministrazione di alcool ai minori o per aver infranto il regolamento comunale che prevede la chiusura dei bar alle 2 e delle discoteche alle 3. Polo Friz ha difeso i vigili: “Fanno un ottimo lavoro, spesso misconosciuto, controlli sull’accattonaggio e sui parcheggiatori abusivi, attività in borghese, non solo multe.” (M.R.)  

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.