1

App Store Play Store Huawei Store

arona stazione binari

ARONA- 13-04-2017-  Difficoltà nei trasporti ferroviari nella settima corrente. Il disagio è raccontato dal Comitato Amici Pendolari Domodossola Arona Milano e Arona Novara: “Nella giornata di martedì 11 aprile, nella mattinata, un camion è andato contro un treno   e c’è stato intorno alle 11 un investimento a Pogliano Milanese.  Ovviamente questa situazione non è da imputare a nessuno dei gestori essendo un evento eccezionale. Come al solito la gestione dell'emergenza da parte di Trenord, Trenitalia e Rfi è stata a dir poco inefficiente soprattutto per quanto attiene alla comunicazione con i pendolari . Questo naturalmente ha portato all'esasperazione degli animi.  Nel caso specifico il 2154  che parte da Centrale alle 18.29  è stato annunciato prima con 10 minuti di ritardo poi con un quarto d'ora poi con mezz'ora ed infine è partito da Milano Certosa , rendendo a tutti impossibile sia prendere quel treno sia prendere il treno successivo delle 8.48 che parte da Milano Porta Garibaldi.  Nella giornata di ieri, mercoledì 12, il 2154 è arrivato a destinazione con ben 38 minuti di ritardo per cui tutti si sono concentrati sul 18.47 pieno all'inverosimile. A ciò aggiungiamo che il 2152 che parte da Milano Centrale alle17.29 ieri era stracolmo perchè in composizione ridotta ed il giorno prima ha viaggiato con la composizione del 10422 risultato soppresso per guasto al treno. Nella giornata odierna è stata inviata una mail ai due gestori del materiale rotabile ( Trenord e Trenitalia) ed al gestore della rete Rfi per segnalare l'insostenibilità della situazione e per chiedere un incontro  urgente . Per quanto riguarda il bonus della Regione Piemonte è stata mandata un ulteriore mail a Trenitalia affinchè sblocchi la situazione in quanto pare che la stessa non sia in grado di approntare le modifiche al sofware per garantire l'erogazione del bonus,  così come approvato da Regione Piemonte entro la fine del corrente mese. Facciamo presente che per la tratta Arona Novara la puntualità che nel mese di febbraio è stata del 80% nel mese di marzo è salita al 82,6% ma ben al di sotto dei valori che dovrebbero essere garantiti sempre per contratto da Trenitalia”. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.