1

App Store Play Store Huawei Store

cairo arona consigliere

ARONA-04-10-2016- – Ferruccio Cairo e Antonio Furfaro, consiglieri di minoranza del gruppo “Cairo Sindaco” che si era ispirato al Circolo di FI, votano nuovamente a favore della maggioranza e Alessandro Travaini, consigliere di Costruiamo il Futuro e segretario del PD, chiede che i due ufficializzino il loro passaggio con il sindaco Alberto Gusmeroli che da sempre li indica come “minoranza valida e collaborativa.” E Cairo risponde con un motto fascista. Travaini, dopo che i due avevano votato a favore del DUP ha sbottato: “ Avete sempre alzato la mano e votato con la maggioranza, sarebbe giusto che passiate con il gruppo civico – leghista. E che Cairo lasci la presidenza della Commissione di controllo, peraltro mai convocata. “ Furfaro e Cairo da tempo sono silenti e non hanno mai presentato in due anni, né una interpellanza, né una mozione. Una stampella silenziosa ed inutile della maggioranza (che puo' contare su 12 consiglieri), tanto più che in occasione del rinnovo del consiglio di biblioteca il candidato proposto da Cairo fu battuto da uno proposto dal PD. Cairo stavolta però non ha taciuto. “Noi siamo lontani anni luce dalla sinistra rappresentata dal PD. Riguardo a Muscarà non saprei come definirlo dato che ha transitato in vari partiti da FI, a Scelta Civica. Credo poi che questo attacco non sia frutto di Travaini ma di alcuni suoi “consiglieri ombra” che non hanno il coraggio di venire allo scoperto o canidarsi.” E poi ha concluso con un motto del ventennio:” Comunque molti nemici, molto onore”. (MA RO)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.